Concorso F.U.O.Co.
Festa dell'Unicorno Online Cosplay
Utenti iscritti: 4036 - Utenti Online: 4

ClarimondeG

Offline da un mese o più

Donna di 28 anni.
È un Drago.
Vive a Milano.

È un CosPlayer Part-Time, i suoi CosPlay preferiti sono quelli di , e per lei un Costume deve essere Una sfida.

Dice di sé: La mia citazione preferita, che credo rispecchi la mia natura: "Obsessed by a fairy tale, we spend our lives searching for a magic door and a lost kingdom of peace." (Eugene O'Neill)

Carriera Cosplayer:

Visite totalizzate:
2651
Preferenze ottenute
- Generali: 59
- In questa edizione: 0
Premi ottenuti:

Data iscrizione: 14-11-2013

Seleziona album da visualizzare
        She was Red. Terrible and Red.   Fourteenth of the Hill   Prometti, Ned        

   
Fourteenth of the Hill

Visite a questa foto: 1280 - Preferenze ricevute (in edizioni precedenti): 59

Fourteenth of the Hill
tags: Sorceress, The Witcher, Triss Merigold
«Non sono più la bambina della torretta di Maribor. Maledizione, sono Triss Merigold, Quattordicesima Vittima nella battaglia di Sodden. Sotto l'obelisco sul Colle ci sono quattordici tombe, ma solo tredici corpi.» (Il sangue degli Elfi, Andrzej Sapkowski). Ho iniziato ad apprezzare il coraggio e la dolcezza di Triss nel videogioco The Witcher 3: Wild Hunt, immergendomi poi nella saga letteraria. Non pensavo sarei mai stata all'altezza di questo personaggio. E ho iniziato a impazzire: ho cucito ogni singola impuntura a mano, dalle impunture degli stivaletti ai guantini, all'intrecciare i cordini di diversi colori per le maniche e fissarli senza che si srotolassero, o cercare il tessuto che avesse lo stesso punto di cangiante per il bolero. L'unico elemento che ho commissionato è stato il ciondolo. Non chiedetemi quante forcine ci sono nei due bun: una leggenda narra che vi sia intrappolato persino uno scoiattolo del chaos in quella parrucca. Mi sono distrutta i polpastrelli, e ho pian piano aggiunto ulteriori particolari al costume, migliorato il makeup, e scoperto pagina per pagina una nuova sfaccettatura della Maga. E' davvero una soddisfazione incredibile rivedere le foto così come salire sul palco, dimenticarmi di Arianna e rivivere la battaglia di Sodden con gli occhi della Quattordicesima del Colle ... tutto ciò è Magia. Questo, in fondo, è fare cosplay, per me: riplasmare materiali, carattere, nostre abilità, come per magia.

0 Commenti ricevuti - Aggiungi un commento
Commenti degli altri utenti:
  • Nessun commento, per ora.

[      Condizioni di utilizzo      Regole del Concorso      webdesign: Alessio Veracini ()      ]